Lingue e letturature moderne [classe L-11] cod. 14507
Curriculum unico

Orario Lezioni: I anno - II anno
Programmazione reale

Il Corso di studi in Lingue e letterature moderne nasce in sostituzione del vecchio Corso di Laurea in Lingue e letterature straniere, la sua offerta didattica è profondamente rinnovata e costruita intorno ai due poli rappresentati dalle discipline linguistico-letterarie scelte come caratterizzanti. La FSU ha posto su un livello paritario tutte le lingue insegnate: pertanto, accanto alla letteratura è presente l’insegnamento di Lingua non solo per le cinque lingue veicolari comunitarie (inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese), ma anche per tutte le altre impartite nella FSU: nederlandese, polacco, rumeno, russo, serbo e croato.
Il Corso di Studi in Lingue e letterature moderne si prefigge di mettere gli studenti in grado non solo di padroneggiare due lingue straniere, ma anche di muoversi con sicurezza nel campo dei rispettivi patrimoni culturali e in quello dell’analisi e dell’interpretazione del testo letterario. Tutti gli studenti, otterranno alla fine del triennio la Laurea in Lingue e letterature moderne che darà loro la possibilità di accesso alla Laurea magistrale e agli ulteriori livelli (dottorato e master) che li qualificheranno professionalmente o ai fini dell’insegnamento e della ricerca. Coloro che, invece, ottenuta la Laurea di primo livello, intendessero inserirsi nel mondo del lavoro, avranno a disposizione un ventaglio di possibilità: le prospettive di sbocchi professionali, oltre al tradizionale campo dell’insegnamento, sono quelle offerte dalla capacità di svolgere attività in ambiti che comprendono l’editoria, il giornalismo, le istituzioni culturali, le attività connesse al campo dell’intermediazione fra culture europee ed extra-europee; enti che operano nel settore dell’informazione e della trasmissione della cultura, ecc.
Il taglio innovativo del nuovo Corso di Studi è sottolineato dall’esigenza dichiarata di mettere gli studenti in grado di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza. Della solida tradizione anteriore si conserva, accanto all’espansione dell’insegnamento puramente linguistico, il forte risalto attribuito allo studio della letteratura che si abbina a percorsi didattici nei quali, grazie a moduli che non superano i 12 crediti, è assicurata una formazione generale che salvaguardi ricchezza e varietà di interessi culturali specifici di una facoltà umanistica.
Il carattere interlinguistico e interculturale del corso di studi, è messo in rilievo dalla fitta rete di relazioni internazionali che ad esso fanno capo. Lo studente ha quindi la possibilità di entrare in contatto diretto con il mondo di cui studia la lingua e la letteratura, grazie alla presenza nella FSU di professori ospiti in virtù di accordi culturali diretti o accordi Socrates. Questi ultimi consentono inoltre agli studenti di sostenere parte degli esami nei paesi europei di cui studiano la lingua e di confrontarsi così con le più varie realtà didattiche e culturali.

Regolamento del Corso di Laurea


Modalità di accesso
Per il corso di laurea in Lingue e lettere moderne è previsto l’accesso a numero programmato, pertanto sarà eleborato un test di natura selettiva.

Presidente del corso di laurea: Prof. ssa Tattoni Igina