Mediazione linguistica e interculturale [classe L-12] cod. 14508

Il corso di Laurea in Mediazione linguistica e interculturale  è articolato in due percorsi formativi consigliati:Occidentale-Occidentale; Occidentale-Orientale
Orario Lezioni: I anno - II anno
Programmazione reale

Il corso di Laurea si pone come obiettivo la creazione di figure professionali che siano in grado, all’interno degli enti pubblici e privati in ambito nazionale e internazionale, di gestire autonomamente rapporti e interazioni professionali, avendo acquisito, oltre alle indispensabili competenze linguistiche e culturali, una formazione tecnico-specialistica di base di natura economica e giuridica particolarmente orientata, nel caso del secondo indirizzo, allo studio dell’ambiente.
I laureati di questo Corso potranno trovare sbocco professionale nel campo dei rapporti internazionali (presso enti e organizzazioni internazionali, organizzazioni non governative ecc), a livello interpersonale e di impresa (relazioni con l’estero, rapporti import/export prestazioni presso le filiali all’estero di imprese italiane e/o le filiali di imprese straniere in territorio nazionale); nell’organizzazione di eventi nell’ambito del turismo culturale e della moda; nel settore della ricerca documentale in ambito nazionale e internazionale; della redazione, in lingua straniera oltre che in italiano, di testi quali memoranda, rapporti, verbali, corrispondenza, traduzioni specialistiche in ambito giuridico, economico, sociologico o culturale. Essi potranno altresì trovare occupazione in ogni altra attività di assistenza linguistica alle imprese e all’interno delle istituzioni in diversi ambiti, fra cui quello informatico, editoriale, turistico, giornalistico.

Regolamento del Corso di Laurea


Modalità di accesso
Per il corso di laurea in Mediazione linguistica e interculturale è previsto l’accesso a numero programmato, pertanto sarà eleborato un test di natura selettiva

Presidente del corso di laurea: Prof. Francisco Lobera Serrano