Scienze del testo [classe LM-14] cod. 14585



Curricula
 

Orario lezioni: I anno - II anno
Programmazione reale

La Laurea magistrale in Scienze del testo assicura una preparazione approfondita atta a sviluppare autonome capacità di ricerca negli ambiti filologico, letterario e linguistico-glottologico, con specifiche competenze di livello superiore in ogni settore culturale connesso alla produzione, alla circolazione e all'analisi di testi. La formazione in Scienze del testo permette di intervenire attivamente, con competenze propositive, organizzative e dirigenziali, nel funzionamento dei sistemi complessi che caratterizzano la società dell'informazione e della comunicazione. Il laureato in questo indirizzo possiede solide basi per l'analisi dei processi della produzione e della comunicazione ed ha conoscenze approfondite in tutti i campi che riguardano i testi e i linguaggi (soprattutto verbali, ma anche iconici, gestuali, musicali). Sa utilizzare queste competenze (anche con il ricorso ai principali strumenti informatici e della comunicazione telematica) per esaminare i testi ed anche per costruirne di nuovi o originali. Possiede, a questo fine, gli strumenti propri della scienza della letteratura, linguistica, della glottologia, della filologia e delle principali scienze della comunicazione: elementi di retorica, di stilistica, di metrica, di ecdotica, di analisi e storia della scrittura e del libro e delle altre tecniche di comunicazione orali e scritte. Ha altresì una buona conoscenza di una o più delle lingue e letterature straniere dell'Unione Europea. Ha la possibilità di integrare tali conoscenze con competenze storico-artistiche e storico-musicali che gli consentono di correlare i testi verbali alle immagini e alla musica. 
La Laurea magistrale in Scienze del testo mira a fornire le seguenti capacità professionali: possedere i fondamenti della conoscenza teorica e tecnica dei vari linguaggi del sapere, nei loro aspetti storici ed epistemologici ed applicare didatticamente tali competenze; acquisire solide basi teoriche dei processi di comunicazione in generale e dei meccanismi della produzione e della comunicazione letteraria in particolare; capacità di analizzare approfonditamente qualsiasi tipo di testo; capacità di elaborare testi complessi, di vario carattere; capacità di comparare e collazionare accuratamente testi di qualsiasi genere e di stabilire gli eventuali rapporti genetici intercorrenti fra di loro; capacità di trasformare, modulare e ricreare qualsiasi testo con il ricorso a tecniche specifiche di analisi e selezione dei componenti tematici essenziali e dei registri stilistici; capacità di organizzare, coordinare e produrre testi di carattere compilativo, come dizionari, grammatiche, libri scolastici, e svolgere qualsiasi attività redazionale; capacità di produrre software e data-base di tipo testuale. In puntuale correlazione con le capacità professionali descritte, si prevede che gli sbocchi professionali del laureato in Scienze del testo riguardino aziende, enti, istituti, direttamente o indirettamente coinvolti in lavori di analisi o di produzione testuale o di comunicazione o di divulgazione culturale.


Conoscenze richieste per l' accesso - (DM 270/04, art 6, comma 1 e 2)
Sono ammessi al Corso di Laurea magistrale in Scienze del testo i laureati di primo livello nelle classi L-3, 5, 10, 11, 12, 15, 19, 20, 42; i laureati nelle classi di laurea specialistica 1, 2, 5, 12, 13, 15, 16, 24, 40, 42, 43, 44, 51/S; i laureati del vecchio ordinamento in Lettere, Lingue, Filosofia, Scienze della comunicazione; i laureati nelle classi di laurea magistrale 1, 2, 5, 11, 15, 19, 37, 38, 39, 45.
E' inoltre necessario aver conseguito almeno 90 CFU nei gruppi scientifico-disciplinari L-ANT, L-ART, L-FIL-LET, L-LIN, M-GGR, M-FIL, M-STO di cui almento 24 CFU nei settori scientifico-disciplinari L-FIL-LET/09,10,11,12,13,14 e L-LIN/01.
I requisiti curriculari dovranno essere posseduti prima della verifica della preparazione individuale. Le modalità di tale verifica sono definite nel Regolamento didattico del Corso di Laurea.


Presidente del corso di laurea magistrale: Prof. Canettieri Paolo