Prof. Pietro Boitani   Ordinario 2010-2011 
Dip. di Studi europei, americani e interculturali 
Corso di studi in Lingue moderne, letterature e scienze della traduzione 
Ricevimento:  
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Vive aa Roma, dove e Professore Ordinario di Letterature Comparate alla "Sapienza".

Ha studiato al Liceo "Tasso" e poi alla "Sapienza", dove si Ŕ laureato in Lettere nel 1971. Nel 1970 ha ottenuto il B.A. dall'UniversitÓ di Wittenberg (Ohio, USA); nel 1975 il Ph.D. in Letteratura Inglese e Italiana dall'UniversitÓ di Cambridge.

Ha insegnato Lingua e Letteratura Italiana all'UniversitÓ di Cambridge come Lector (1971-4), Letteratura Americana e poi Lingua e Letteratura Inglese nelle UniversitÓ di Pescara e Perugia (1974-85) come Professore Incaricato; Professore Ordinario di Lingua e Letteratura Inglese dal 1981, nel 1985 Ŕ stato chiamato alla "Sapienza" di Roma su quella cattedra per passare poi nel 1998 a Letterature Comparate.

E' autore dei seguenti volumi: Prosatori Negri Americani del Novecento (Roma, Ediz. Storia e Letteratura, 1973); Chaucer and Boccaccio (Oxford, Medium Aevum, 1977); Schemi della cultura inglese nel Medioevo (Pescara, Libreria UniversitÓ, 1979); La narrativa del Medioevo inglese(Bari, Adriatica, 1980); English Medieval Narrative in the 13th and 14th Centuries (Cambridge University Press, 1982); Chaucer and the Imaginary World of Fame (Cambridge, Brewer, 1984); The Tragic and the Sublime in Medieval Literature (Cambridge University Press, 1989; Il tragico e il sublime nella letteratura medievale , Bologna, Il Mulino, 1992); La letteratura del Medioevo inglese(Roma, Nuova Italia Scientifica, 1991); L'ombra di Ulisse (Bologna, Il Mulino, 1992; The Shadow of Ulysses , Oxford University Press, 1994); Ri-Scritture (Bologna, Il Mulino, 1997; The Bible and its Rewritings , Oxford University Press, 1999); Sulle orme di Ulisse (Bologna, Il Mulino, 1998); Il genio di migliorare un'invenzione (Bologna, Il Mulino, 1999).

Ha curato e contribuito ai seguenti volumi: The Humane Medievalist and Other Essays, di J.A.W. Bennett (Roma, Ediz. Storia e Letteratura, 1982); L'etÓ vittoriana: l'immagine dell'uomo fra letteratura e scienza, con V. Gentili (Roma, Ediz . Storia e Letteratura, 1982); Chaucer and the Italian Trecento (Cambridge University Press, 1983); The Cambridge Chaucer Companion, con J. Mann (Cambridge University Press, 1986); The European Tragedy of Troilus (Oxford University Press, 1989); Il Medioevo (Bologna, Il Mulino, 1991); English Studies in Transition , con R. Clark (Londra, Routledge, 1993); otto volumi di J.A.W. Bennett Memorial Lectures, con A. Torti (Cambridge, Brewer, 1983-); Ulisse: archeologia dell'uomo moderno , con R. Ambrosini (Roma, Bulzoni, 1998); Lo Spazio Letterario del Medioevo Volgare , con A. Varvaro e M. Mancini (Roma, Salerno, vol. I , 1 e 2, 1999, 2001).

Ha tradotto e curato Sir Gawain e il cavaliere verde (Adelphi, 1986), il Cimbelino di Shakespeare (Garzanti, 1994), La nube della non conoscenza (Adelphi, 1998). Ha scritto le introduzioni ai Racconti di Canterbury di Chaucer(Milano, Leonardo, 1991) e a Piero l'Aratore di Langland(Milano, San Paolo, 1994). Ha curato le di Opere di Chaucer per Einaudi (2000). Ha contribuito alla Storia della civiltÓ letteraria inglese curata da F. Marenco (Torino, UTET, 1996) e ad Alessandro nel Medioevo Occidentale (Milano, Mondadori/Fondazione Valla, 1997). Scrive su L'Indice , La Rivista dei Libri , Il Sole 24 Ore ; ha organizzato il Congresso su "Ulisse: archeologia dell'uomo moderno" al Palazzo delle Esposizioni di Roma (1996). E' stato Presidente dell'Associazione Italiana di Anglistica e della SocietÓ Europea di Studi Inglesi (di cui Ŕ Presidente Onorario); Ŕ Fellow della British Academy e socio della Academia Europaea.