Prof.ssa Emilia Di Rocco Emilia.dirocco@uniroma1.it  Aggregato 2010-2011 
Dip. di Studi europei, americani e interculturali 
Corso di studi in Lingue e Letterature Moderne 
Ricevimento:  Sul sito del dipartimento di Studi europei, americani e interculturali è disponibile il calendario dei ricevimento per i mesi di aprile e maggio.
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Letterature comparate   I A   LM  
Letteratura inglese   I   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Laureata in Lingue e letterature straniere moderne all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2001 ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Letterature di lingua inglese presso la stessa università. Nel 2005 ha conseguito la laurea triennale in mediazione linguistica (curriculum interprete e traduttore), presso la Scuola Superiore per mediatori linguistici (abilitata con Decreto Ministeriale dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 31/07/03, via Gregorio VII 126, Roma). Ha partecipato al Medieval Workshop su Church and Empire in the Middle Ages organizzato dal Dipartimento di Letterature Comparate della University of British Columbia di Vancouver (Canada) con un saggio su “Dante, Marsilio da Padova and the Empire” (2000); al convegno organizzato dalla Fondazione Pio Rajna, La letteratura del mare, Napoli 12 – 15 Settembre, 2004, titolo del saggio: “San Paolo e il mare”; alla Giornata di studi di letteratura comparata organizzata dall’Accademia di Romania in Roma, Homo Errans, Roma,9 giugno 2006; titolo del saggio: “Saints across the Sea”; alla London Chaucer Conference, Chaucer and Time, Londra 19 – 20 Aprile 2007con un saggio dal titolo “‘The Lyf so short, the craft so long to lerne’: Weltzeit and Lebenszeit in Chaucer’s House of Fame”; al convegno organizzato dal Centro europeo di studi sulla civiltà cavalleresca, Certaldo (Siena), 21 – 27 giugno 2007, titolo del saggio: “Le bellissime avventure di Artù in Inghilterra da Chaucer a Malory”; alla conferenza su Ecocriticism: Retorica e immaginario dell’ambiente nel canone letterario occidentale, Roma 26-27 giugno, 2007; titolo del saggio: «L’Ecocritica nel Medioevo: interpretazioni medievali del mito di Tiresia»; alla First International Conference of the John Gower Society, Londra 12-17 luglio 2008; titolo del saggio: «Rape and Homicide in Medieval Literature: John Gower and Law». alla conferenza Omul si Mitul, Università di Suceava (Romania), 7-9 Maggio 2009 con un saggio dal titolo: «Lo stravolgimento dell’immagine dell’uomo: Dio e gli indovini».

Ha pubblicato: Io Tiresia: metamorfosi di un profeta, Editori riuniti, Roma (2007); Guida ai  Canterbury Tales, Carocci Editore, Roma (2003); Letteratura e legge nel Trecento inglese: Chaucer, Gower e Langland, Bulzoni, Roma (2003); ha curato le note per l’edizione italiana delle Opere di G. Chaucer, a cura di P. Boitani, Einaudi, I Millenni (2000); contributi in volume: «Steiner, Wittgenstein e Shakespeare», in Shakespeare e il Novecento, a cura di A. Lombardo, Bulzoni, Roma (2002); «San Paolo e il mare» in Atti del convegno della Fondazione Rajna, tenuto a Napoli dal 12 al 16 settembre 2004, Salerno editrice, Roma; Bibliografia e cronologia del medioevo volgare (sezione Letterature dell’area germanica) nell’opera Lo spazio letterario del Medioevo. Il Medioevo volgare, diretta da P. Boitani, M. Mancini, A. Varvaro, Salerno editrice, Roma, 2006; Le bellissime avventure di Artù in Inghilterra da Chaucer a Malory, in La letteratura cavalleresca dalle Chansons de Geste alla Gerusalemme liberata, a cura diM. Picone, Pacini Editore, Firenze 2008; contributi sulle riviste: «Riscrivere “Fama”: da Chaucer a Pope», in Rivista di letterature moderne e comparate, LV, 2002; «Chaucer, Gower e la legge di natura», in Studi Germanici, 39, 2002; «Criseida e Alisoun: vedove a Troia e nell’Inghilterra medievale», in Intersezioni, 2, 2003; «Chiesa e Impero: I papi, Dante e Marsilio da Padova», in Trame di Letterature comparate, 5, 2003; «Criseida e Alisoun: vedove a Troia e nell’Inghilterra medievale», in Intersezioni, 2, 2003; «Cristoph Ransmayr sulle tracce di Ovidio: il viaggio di Cotta nel mondo di Fama», in Studi Germanici, XLII, 1, 2004; «Beckett e Dante», in Strumenti critici, 3, 2005; «Marguerite Yourcenar e Clitennestra: riscrivere il primo complotto nella storia della letteratura», in Intersezioni, 3, 2005; «The lyf so short, the craft so long to lerne»: “tempo della vita” e “tempo del mondo” nella House of Fame di Chaucer», in La figura nel tappeto, inverno 2009.