Prof. Leonardo Capezzone lnrdcpzn@libero.it  Associato 2010-2011 
Istituto italiano di studi orientali / ISO 
Corso di studi in Storia culture e religioni. Dall'antichitā all'etā contemporanea 
Ricevimento:  martedi ore 10-11, Dipartimento di Studi orientali, studio 3.
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Storia del Mediterraneo arabo-islamico   I A   LM  
Storia del Mediterraneo arabo-islamico   I A   LT  
Islamistica   I A   LM  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Leonardo Capezzone (Roma, 1963) č professore associato presso la Facoltā di Scienze Umanistiche, dove insegna Storia del Mediterraneo arabo-islamico (L-OR/10, Storia dei paesi islamici). Nello stesso Dipartimento di Studi orientali, dove afferisce, si era laureato in Islamistica sotto la guida di Biancamaria Scarcia Amoretti, e aveva poi conseguito il dottorato di ricerca in Civiltā islamica-storia e filologia. Dopo aver ottenuto all'Orientale di Napoli una borsa post-dottorato in Studi iranici, ha insegnato, come professore a contratto, Lingua e letteratura araba presso l'Universitā di Bologna, e Letteratura araba medievale all'Universitā di Trieste.
Da storico del medioevo arabo-islamico, lo studio della letteratura araba classica ha sempre costituito un versante importante dei suoi interessi; la dimensione letteraria ha infatti orientato le sue prime ricerche sullo sciismo; l'espressione del dissenso politico e religioso nella societā islamica fra l'VIII e il X secolo rappresenta un altro suo ambito di ricerca, che lo ha portato ad accostarsi, con la tesi di dottorato, alle ipotesi eterodosse del circolo di alchimisti, riunito sotto il nome di Jabir ibn Hayyan, fondate su una particolare teoria della conoscenza e del potere. Nel corso del tempo i suoi interessi verso la storia della produzione intellettuale, scientifica e filosofica del medioevo arabo-islamico si sono accentuati, soprattutto nell'attivitā didattica, dove propone ai suoi studenti, provenienti maggioritariamente dagli studi storici, una lettura comparativa del medioevo arabo e del medioevo latino, attenta alla profonditā e alle risonanze dei passaggi e delle trasmissioni di sapere, e all'analisi di quei momenti della storia culturale arabo-islamica che permettono di ripensare le periodizzazioni della storiografia, e di ipotizzare una diversa mappatura del pensiero della modernitā