Prof. Alessandro Vanzetti alessandro.vanzetti@uniroma1.it, arcdinul@gmail.com  Aggregato 2010-2011 
Dip. di Scienze dell'antichità 
Corso di studi in Scienze Archeologiche 
Ricevimento:  Sede di via Palestro, 63, II piano a sinistra, stanza di Protostoria europea.
martedì, giovedì, ore 17.00-18.00, via Palestro 63; a partire da martedì 8 marzo 2011, in coincidenza con i giorni di lezione (preferibile contattare in anticipo il docente via SMS o via e-mail a numeri e indirizzi indicati).

Gli studenti interessati a un piano di studio mirato alla Protostoria europea e a periodi Erasmus a Groningen (NL) possono contattare il docente (e-mail, SMS, orario ricevimento) per discuterne.

Bacheche di informazione a via Palestro 63, piano terra e II piano a sinistra.
Avvisi:  tel. ufficio: 06-4454771 +13 tel. portatile e SMS: 349-6159311
Moduli 2010/2011:
Protostoria Europea   II A   LT  
Protostoria Europea   II   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Nato a Abano Terme (PD), nel 1964, dottore di ricerca, dal 2002 è Professore aggregato di Preistoria e Protostoria presso l’Università “La Sapienza” di Roma, dove ha tenuto e tiene corsi di Protostoria europea e di Museologia di musei e parchi archeologici.

Nel 1999 era risultato primo nella graduatoria nazionale del concorso per Archeologo preistorico (area C2) ed era pertanto stato assunto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “L.Pigorini” di Roma.

Oltre ad avere partecipato a numerosi scavi in Italia e all’estero, ha diretto sul campo scavi archeologici a Milazzo (ME), Cannatello e S.Angelo Muxaro (AG), Gricignano di Aversa (CE) e Bonorva (SS) e ha avuto responsabilità operative e scientifiche nel progetto italo-inglese di ricognizioni di superficie Alto-Medio Polesine/Basso Veronese (VR-RO).

Dal 1990 a oggi, in continuità, dirige (già insieme a R.Peroni) la missione di ricerche protostoriche nella Sibaritide e di scavi a Broglio di Trebisacce (CS).

Ha progettato il Parco archeologico di Broglio di Trebisacce e coordinato, insieme a R. Peroni, l'allestimento del Museo civico archeologico "dei Brettii e degli Enotri", di Cosenza, per il quale, insieme a A.Schiappelli, ha diretto il film di animazione "L'amore riscoperto".

Oltre al volume “Broglio 1990-1994” e ad altri numerosi contributi relativi alla Sibaritide, è stato autore o coautore di circa 80 articoli scientifici sulla preistoria e protostoria italiana, affrontando in particolare argomenti di teoria e metodo (in particolare delle ricognizioni di superficie), problemi relativi all’età del bronzo italiana e allo studio delle evidenze funerarie in rapporto con l’organizzazione sociale antica. Dirige, già insieme con R.Peroni la serie “Prima di Sibari”, nell’ambito della collana "Grandi contesti e problemi della protostoria italiana" (Firenze), il cui primo volume è uscito nel 1999, e il secondo nel 2002.

Ha partecipato a numerosi congressi nazionali e internazionali, tra i quali si ricordano l’11° Colloquio del XIII Congresso internazionale di preistoria e protostoria (UISPP, Forlì 1996), i congressi di Lido di Camaiore sulla terminologia della ceramica (1998) e sull’età del bronzo recente (2000), il convegno “Regional Pathways to Complexity” (Groningen, NL, 2000) e le Riunioni Scientifiche dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria del 1987 (Ferrara), 2000 (Lipari) e 2002 (Scalea), il Simposio internazionale "Der Griff nach den Sternen" (Halle, D, 2005), presentando contributi poi stampati o attualmente in corso di stampa. Ha organizzato il convegno "The death toll" (Roma, 9 maggio 2009).