Prof. Luigi Marinelli Luigi.Marinelli@uniroma1.it  Ordinario 2010-2011 
Dip. di Studi europei, americani e interculturali 
Corso di studi in Mediazione Linguistica e interculturale 
Ricevimento:  
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Letteratura polacca   I   lt  
Letteratura polacca   ex509   LT  
Letteratura polacca   II   LT  
Letteratura polacca   I   LT  
Letteratura polacca   II   LT  
Lingua polacca   I   LT  
Letteratura polacca   I   LM  
Letteratura polacca   II   LM  
Letteratura polacca   I   LM  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

 

(Perugia, 24/12/1956), laurea fiorentina in Lingua e letteratura polacca (1983), dottorato di ricerca in Slavistica alla “Sapienza” (1991), dal 1994 professore ordinario di Slavistica (Lingua e letteratura polacca) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia (poi Scienze Umanistiche) dell’Università di Roma “La Sapienza”, dove è stato tra l’altro Direttore del Corso di Perfezionamento in Traduzione letteraria (1997-1999) e primo Coordinatore del Dottorato di Ricerca in “Filologia e letterature comparate dell’Europa centro-orientale” (2000-2003). Dal 2009 delegato di Presidenza FSU per la sede di Villa Mirafiori.

Ha svolto ricerche in campo polonistico e comparatistico interslavo (con particolare riguardo ai rapporti culturali e letterari russo-polacchi) e slavo-romanzo, con riferimento ai rapporti polacco–italiani e una speciale attenzione all’epoca del barocco (v. i 2 voll. dell’edizione critica di Adon (1993), anonima versione seicentesca dell’Adone mariniano, e la connessa monografia Polski Adon. O retoryce i poetyce przekładu, Izabelin 1997), ma rivolgendosi anche ad autori di Sette- (Krasicki, Kniaźnin, Bohomolec), Otto- (Mickiewicz, Sienkiewicz) e Novecento (Schulz, Gombrowicz, Miłosz, Herbert, Wat, Jasieński, Kantor ecc.).
S'interessa di questioni teorico-comparatistiche, nella fattispecie: problemi della storiografia letteraria; canone "europeo" e canoni "nazionali";  traduzione, traduttologia e analisi traduttiva; culture e letterature "minori" e "dominanti"; studi interculturali, gender e post-coloniali; letteratura e musica.

È autore di un centinaio di pubblicazioni in varie lingue fra volumi, saggi, articoli e recensioni. Per sua cura è uscita nel 2004 presso l’Editore Einaudi la nuova Storia della letteratura polacca di Autori Vari, poi pubblicata anche in polacco in un edizione rivista e ampliata nel 2009 presso l'Editore Ossolineum di Wrocław.
Ha tradotto opere letterarie e saggistiche dal polacco e dal russo.
Nel 2002 insignito del diploma del Ministro degli Esteri della Repubblica Polacca „Per alti meriti nel campo della promozione della Polonia all’estero”.
Dal 2003 socio onorario della Associazione Letteraria “Adam Mickiewicz” di Varsavia.
Dal 2005 membro straniero dell’Accademia Polacca delle Scienze (PAN – Varsavia) e dell’Accademia Polacca di Scienze e Lettere (PAU – Cracovia).
Nel 2007 medaglia d’oro “Gloria Artis” al merito della cultura polacca.
Nel 2007 ha fondato “pl.it” – Rassegna italiana di argomenti Polacchi, di cui ha diretto la prima serie di tre volumi in qualità di Coordinatore del Collegio Editoriale.

E' membro dei Comitati di Redazione delle due più antiche riviste filologico-letterarie polacche: "Pamiętnik Literacki" (Istituto di Studi Letterari dell'Accademia Polacca delle Scienze) e "Prace Filologiczne" (Facoltà di Polonistica - Università di Varsavia), nonché del Consiglio editoriale del semestrale culturologico e glottodidattico "Postscriptum polonistyczne" (Università della Slesia).