Prof. Silvano Peloso silvano.peloso@uniroma1.it  Ordinario 2010-2011 
Dip. di Studi europei, americani e interculturali 
Corso di studi in Lingue moderne, letterature e scienze della traduzione 
Ricevimento:  mercoledì ore 10-12 studio 12 del Dipartimento di Studi Eurpei e Interculturali
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Introduzione alla mediazione   -   LT  
Letteratura portoghese e brasiliana   ex509   LT  
Letteratura portoghese e brasiliana   I   LM  
Letteratura portoghese e brasiliana   I   LM  
Letteratura portoghese e brasiliana   I   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Lusitanista, brasilianista, professore ordinario. Già docente delle Università di Pavia e Viterbo, ha pubblicato studi e saggi sulla letteratura del Cinquecento e del Seicento (Gil Vicente, Camões, Vieira), sulla letteratura di viaggi, sulle tradizioni popolari e sul Novecento letterario portoghese e brasiliano. In volume: Medioevo nel sertão (Liguori, Napoli 1984); Amazzonia, mito e letteratura del mondo perduto (Editori Riuniti, Roma 1988); La voce e il tempo. Modelli storico-letterari della tradizione portoghese (Sette Città, Viterbo 1992); O canto e a memória (Ática, São Paulo 1996); Al di là delle Colonne d'Ercole. Madera e gli arcipelaghi atlantici nelle cronache italiane di viaggio dell'Età delle Scoperte (Sette Città, Viterbo 2004); Antonio Vieira e l’impero universale. La “Clavis Prophetarum”e i documenti inquisitoriali (Sette Città,Viterbo 2005, trad. brasiliana Casa Doze/UERJ-La Sapienza, Rio de Janeiro 2007); La Clavis Prophetarum di Antonio Vieira. Storia, documentazione e ricostruzione del testo sulla base del ms. 706 della Biblioteca Casanatense di Roma (CISCAV/Sette Città, Roma-Viterbo 2009). Ha curato inoltre l'edizione di Buriti di Guimarães Rosa (Feltrinelli, Milano 1985) e delle Pagine esoteriche di Fernando Pessoa (Adelphi, Milano 1997, con riedizioni successive). In Portogallo ha collaborato alla História do Pensamento Filosófico Português (Caminho, Lisboa, 6 voll.) e attualmente è responsabile per l'Italia della équipe internazionale che ha avviato l'edizione completa delle opere di Antonio Vieira. Dall’ottobre 2004 è titolare e responsabile della cattedra “P. Antonio Vieira”, e dal 2005 al 2007 è stato Presidente del Forum Internazionale, Centro di Studi e Documentazione sull’Europa e l’Occidente Atlantico.