Prof.ssa Nicolette Mandarano   Contratto 2010-2011 
Dip. di Storia dell'Arte 
Corso di studi in Scienze Storico Artistiche 
Ricevimento:  
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Abilità informatiche   -   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Titoli di studio

Vincitrice del Dottorato di ricerca in Storia dell’Arte (XVIII ciclo) indetto dal Dipartimento di Storia dell’Arte della Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza” e concluso nel mese di ottobre 2005.

Diploma di Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte Medievale e Moderna presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” conseguito il 14 luglio 2004, riportando la votazione di 70/70 con lode, discutendo una tesi dal titolo: “Dioniso ‘ante’ Cristo. Assimilazione fra temi dionisiaci e temi cristologici nella produzione artistica del Seicento”.

E’ Cultore della Materia presso la cattedra di Iconografia e Iconologia del Dipartimento di Storia dell’Arte, Facoltà di Scienze Umanistiche, dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Laurea in Lettere conseguita il 14 aprile 1999, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” in Iconografia e Iconologia, riportando la votazione di 110/110 con lode, discutendo una tesi dal titolo: “Il mito di Bacco e Arianna. Immagini e testi nella tradizione artistica del ‘500 e ‘600”. Catalogazione iconografica di tutte le opere raccolte per le quali sono state create apposite schede accompagnate da note storico artistiche.

Esperienze culturali e professionali più recenti

2005

E’ coordinatrice, dal 2002, presso la cattedra di Iconografia e Iconologia del Dipartimento di Storia dell’Arte dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, del progetto ICONOS www.iconos.it riguardante la catalogazione informatizzata delle immagini tratte dalle Metamorfosi di Ovidio.

Nel mese di maggio è risultata vincitrice di borsa per la frequentazione del Corso di Specializzazione Progettare su web. Digital Libraries di parole e immagini (centri di ricerche e grandi biblioteche), organizzato dalla Scuola Normale Superiore di Pisa e tenutosi dal 23 al 28 maggio c.a.

Il 16 maggio ha tenuto una lezione su “Musei Reali e Musei Virtuali” nell’ambito della cattedra di Museologia della Scuola di Specializzazione in Storia dell’arte medievale e moderna. La lezione è stata tenuta anche negli Anni Accademici 2002-2003 e 2003-2004.

Il 4 e il 5 febbraio ha partecipato alle giornate di studio Luminar. Internet e Umanesimo tenutesi a Venezia presso la Fondazione Querini Stampalia presentando una relazione dal titolo “Fonti e Immagini nel web: il sito Iconos”.

2004

Dal 6 al 10 settembre ha partecipato al Corso di Alta Specializzazione su Intelligenza Artificiale nei Beni Culturali organizzato dall’ENEA in collaborazione con L’università degli Studi della Tuscia.

Il 12 maggio ha tenuto una lezione all’interno di un seminario dedicato al mito di Dioniso organizzato dal professor Philippe Morel, presso l’università La Sorbonne – Paris I.

2003

Ha presentato, con Claudia Cieri Via, il sito del progetto ICONOS in occasione dell’VIII conferenza dell’Associazione Italiana Intelligenza Artificiale, tenutasi presso l’Università di Pisa, dal 23 al 26 settembre 2003.

Dal 5 novembre 2001 al 30 settembre 2003 ha collaborato, con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, con il Consorzio ICoN (Italian Culture on the Net) con sede a Pisa, occupandosi dell’organizzazione dell’attività dei redattori periferici, del coordinamento dei redattori delle voci di enciclopedia e del coordinamento dei revisori del materiale didattico di supporto.

E’ intervenuta al Convegno Internazionale EVA 2003. Electronic Imaging and Visual Arts, tenutosi a Firenze dal 24 al 28 marzo, presentando una relazione sull’applicazione della Realtà Virtuale ai Beni Culturali.

Si è occupata della cura redazionale del volume: L’Arte delle Metamorfosi. Decorazioni mitologiche nel Cinquecento, Lithos, Roma 2003.

Ha collaborato con l’ENEA ad un progetto dedicato ai sistemi di realtà virtuale (VRML) applicati all’analisi dei monumenti presentato a Firenze in occasione del Convegno Internazionale EVA – Florence.

In particolare ha studiato, attraverso applicazioni pratiche di ricostruzione architettonica, l’utilità dell’applicativo 3D (visita virtuale e collegamenti interattivi fra diverse decorazioni palaziali) ai fini della ricerca storico artistica.

2002

Nel mese di maggio ha tenuto una serie di lezioni (8 ore complessive) sul rapporto informatica/storia dell’arte (ricerca di materiale iconografico, testuale e bibliografico nel web; analisi delle opere d’arte attraverso la lavorazione delle stesse; studio e creazione dell’immagine densa; utilizzo dei programmi di fotoritocco e di editor html), all’interno di un modulo di informatica applicata alla storia dell’arte del Dipartimento di Storia dell’Arte della Facoltà di Scienze Umanistiche.

Dal mese di gennaio al mese di settembre del 2002 ha studiato ed applicato la tecnologia dei Sistemi Informativi Geografici (GIS) alla rappresentazione geo-riferita su territorio di beni architettonici.

In particolare ha realizzato alcune applicazioni con il sistema GEOS.IT presso l’Ufficio Informatico del Servizio Idrografico e Mareografico Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla base di una collaborazione tra il suddetto Ufficio e la Cattedra di Museografia della Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte Medioevale e Moderna dell’Università di Roma “La Sapienza”.

2001

Dal 16 luglio 2001 al 26 ottobre 2001 ha collaborato con il Consorzio ICoN (Italian Culture on the Net) occupandosi della gestione e dell’organizzazione dei redattori di materiali didattici di supporto.

Nel mese di aprile ha tenuto una lezione sulla ricerca di fonti e di immagini relative alla storia dell’arte nel web agli studenti della cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Dal 30 marzo al 30 giugno ha collaborato con l’Associazione Culturale Flumen occupandosi di didattica relativa alla mostra su Velasquez presso Palazzo Ruspoli.

Ha collaborato alla realizzazione del settore interattivo di un noto portale d’arte creando esercizi di edutainment sull’arte occidentale.

2000

Ha frequentato il “Corso sulla gestione efficace della comunicazione verbale e non verbale” per un totale di 32 ore.

Ha collaborato con il Consorzio ICoN (Italian Culture on the Net) occupandosi della ricerca iconografica relativa ai moduli di Storia dell’Arte.

1999

Ha collaborato alle ricerche svolte in occasione della mostra e della pubblicazione del catalogo dal titolo “Alessandro Turchi detto l’Orbetto. 1578-1649” pubblicato dall’Electa nel settembre 1999.

Ha collaborato con l’associazione pedagogica A.P.A.R. occupandosi di didattica della Storia dell’Arte per bambini delle scuole medie.

Si è occupata della catalogazione informatica (creazione e gestione di database) di un archivio di immagini di opere d’arte.

Informatica (Pubblicazioni e Gestione Software)

Pubblicazioni:

Ha effettuato l’analisi di 38 siti e portali web per la ricerca di fonti e immagini relative alla storia dell’arte. L’analisi è pubblicata nel volume “Storia dell’arte in codice binario”, Milano, Guerini, 2001, pp.159-181.

Ha collaborato alla stesura de A virtual reality application for cultural assets: the scholars point of view, pubblicato negli atti del convegno internazionale EVA 2003 Florence. Electronic Imaging and Visual Arts, pp. 231-235, Pitagora Editrice, Bologna 2003.

Ha collaborato alla stesura de Iconos. Viaggio interattivo nelle Metamorfosi di Ovidio, in collaborazione con Claudia Cieri Via, pubblicato negli atti dell’VIII conferenza dell’Associazione Italiana Intelligenza Artificiale, pp.51-54; e sul I numero della Rivista On Line di Storia dell’Arte (ROLSA).