Prof. Antonino Mannaioli   Contratto 2010-2011 
Dip. di Storia dell'Arte 
Corso di studi in Scienze Storico Artistiche 
Ricevimento:  
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:
Antonino Mannaioli, nato a Todi (Pg) nel 1961. Laureato alla Facoltà di Ingegneria dell’Università La Sapienza di Roma, con una tesi sperimentale preso l’istituto Centrale per il Restauro di Roma sul rilevamento elettronico dei distacchi negli affreschi.

ATTIVITÀ DI RICERCA E CONSULENZE

Ha effettuato analisi ed indagini diagnostiche per: • enti ed istituti pubblici tra i quali; Soprintendenza ai BB.AA.SS.CC. dell'Abruzzo; Soprintendenza BB.AA. del Comune di Roma; Università degli Studi della Tuscia di Viterbo: Università degli Studi "La Sapienza" di Roma; Istituto Centrale per il Restauro di Roma - Lab. di Chimica; Istituto per l'Arte ed il Restauro, città di Piacenza: • critici e storici dell’arte, periti di tribunale; • collezioni private; • cooperative e società di restauro;

• Nel 1992 collabora con la società Editech S.r.l. di Firenze sullo: Studio ecospettrografico e vibrometrico sul mosaico di San Sebastiano nella Chiesa di San Pietro in Vincoli a Roma (anno 1992); Studio delle vibrazioni sulla statua del Davide di Michelangelo, Galleria dell'Accademia di Firenze (anno 1993). • Dal 2001 è membro del CdA dell’Opera del Duomo di Todi “Sagrestia Concattedrale di Todi”, nella veste di responsabile nei settori della sicurezza e della conservazione dei beni artistici e culturali. • Dal 2004 è consulente nel settore della diagnostica per immagini applicate alla conservazione delle opere d’arte della società “Il Cenacolo” di Roma. • Dal 2005 è presidente del CdA dell’Opera del Duomo di Todi “Sagrestia Concattedrale di Todi”. • Dal 2005 è vice presidente nazionale dell’AFI, l’associazione che raccoglie le Opere e le Fabbricerie d’Italia.

PREMI

Nel 1991, premio "Amedeo Giacomini", come migliore tesi di ingegneria a livello nazionale nel settore delle discipline di acustica e vibrazioni. (Associazione Italiana Acustica) CONGRESSI

Associazione Italiana Acustica

• Partecipazione al XX Congresso Nazionale dell' A.I.A., con il lavoro: Progetto e realizzazione di un sistema vibrometrico per l’identificazione dei distacchi negli affreschi”, (Roma 1992)

Dipartimento di Meccanica ed Aeronautica, Università degli studi di Roma “La Sapienza”

• Partecipazione al XII Congresso Internazionale di Analisi Modale, con il lavoro: " Use of F.R.F. measurements as a non destructive tool to detect detachments of frescoes". (Hawaii 1994)

Dipart. Scienze Ambientali, Università della Tuscia – Istituto Centrale per il Restauro

• Partecipazione al IX Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Prove non distruttive monitoraggio diagnostica, con il lavoro: “Tecniche diagnostiche e indagini geo-petrografiche nella chiesa di Santa Maria del Parto a Sutri (Viterbo)” (anno 1997).

Ministero BB.AA.CC, Istituto Centrale del Restauro, AIPND, Università di Lecce.

• Membro del comitato scientifico della “VIII International Conference on Non Destructive Investigations and Microanalysis for the Diagnostics and Conservation of the Cultural and Environmental Heritage - Art 05”, organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Istituto Centrale del Restauro, Associazione Italiana Prove Non Distruttive, Università di Lecce. (2005)

DOCENZA

• Nel 1995 è docente di “Fisica applicata al restauro” nel corso “Analisi scientifiche applicate al restauro”, presso l'Istituto di Arte ed il Restauro - città di Piacenza.

• Nel 1999 è docente di “Fisica del restauro nei materiali – Prove distruttive e non distruttive nei materiali lapidei e litoidi” nel corso di Formazione Personale “Tecnico nel restauro dei monumenti” indetto dalla Provincia di Macerata.

• Dal 2002 è docente cultore della materia, nelle discipline Chimica dei Beni Culturali e Chimica dell’Ambiente, presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”– Corso di Studio in Scienze Storico Artistiche.

• Nel 2003 è docente nel seminario di “Metodi Optoelettronici nella diagnostica per la conservazione dei Beni Culturali”, presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, dell’Università della Tuscia di Viterbo.

• Dal 2005 è titolare della materia “Chimica applicata ai Beni Culturali, presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”– Corso di Studio in Scienze Storico Artistiche.

PUBBLICAZIONI

Ha pubblicato articoli sulla teoria e sulla tecnica della riflettografia I.R. applicata alla conservazione dei beni culturali, per la rivista "Il giornale delle prove non distruttive, monitoraggio, diagnostica" dell'Associazione Italiana delle Prove non Distruttive (AIPnD).

Nel 1995, alcuni suoi lavori sono stati pubblicati nell’Enciclopedia del Restauro e dell’Antiquariato.