Prof. Italo Maria Muntoni   Contratto 2010-2011 
Dip. di Scienze Storiche Archeologiche e Antropologiche dell'Antichità 
Corso di studi in Scienze Archeologiche 
Ricevimento:  
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Archeometria   ex509   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Laureato in Lettere presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con punteggio di 110 e lode discutendo una tesi in Paletnologia (relatore prof. A. Cazzella), ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Archeologia – Preistoria (XII ciclo), presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, su “La produzione ceramica nel Neolitico antico e medio dell’Altopiano delle Murge (Puglia)”.

È docente a contratto di “Archeometria” (dall’A.A. 2003-2004) e di “Metodologia della ricerca archeologica e Archeologia della produzione” (dall’A.A. 2004-2005) presso la Facoltà di Scienze, Matematica e Fisica dell’Università di Bari nonché di “Archeometria” (dall’A.A. 2005-2006) presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”; nell’A.A. 2003-2004 è stato docente a contratto di “Chimica applicata ai beni culturali” presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Foggia.

Collabora con il Dipartimento Geomineralogico dell’Università degli Studi di Bari e con il Centro Restauro della Soprintendenza Archeologica della Toscana in ricerche archeometriche (mineralogico - petrografiche e chimiche) su ceramiche e materiali litoidi. Titolare di un finanziamento di ricerca nell’ambito del programma CNR - Agenzia 2000, ha diretto un Progetto Giovani Ricercatori su “Analisi archeometriche di una classe di beni di prestigio del V-IV millennio a.C.: materie prime, tecnologie e modi di produzione e circolazione della ceramica Serra d’Alto nel Neolitico medio - finale dell’Italia sud-orientale”. È attualmente membro dell’unità di ricerca dell’Università degli Studi di Bari “Materie prime, tecnologie di produzione e circolazione delle ceramiche antiche in Puglia e Basilicata”, nell’ambito del programma di ricerca interuniversitario “Indagini petro-archeometriche per l’individuazione e la conoscenza delle produzioni ceramiche antiche in Italia meridionale ed in Sicilia” (Cofin MURST 2005).

Tecnico a contratto presso il Museo delle Origini - Università di Roma “La Sapienza”, nell’ambito del quale ha svolto attività di ricerca (analisi funzionale della produzione ceramica neolitica) e di didattica scientifica e museale. Presso lo stesso Museo ha curato la mostra ed il relativo catalogo “Dall’argilla al Vaso. Sistemi di fabbricazione in una comunità neolitica di 7.000 anni fa”, successivamente trasferita, con un nuovo allestimento, presso il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (Foggia).

Ha collaborato con l’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria e la Soprintendenza Speciale al Museo Preistorico Etnografico “L. Pigorini” di Roma nell’ambito del Progetto “Il Neolitico in Italia” finanziato dal MURST. Attualmente partecipa al Progetto di ricerca “Adriatico e Tirreno a confronto: dinamiche di formazione culturale dal neolitico all’età del Rame in alcune aree campione dell’Italia centrale”.

Consulente archeologo della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia e della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, in attività di scavi archeologici, di ricerca e tutela sul territorio, di catalogazione di beni archeologici e di didattica scientifica e museale.

Ha pubblicato una monografia (MUNTONI I.M. 2003 - Modellare l’argilla. Vasai del Neolitico antico e medio nelle Murge pugliesi, Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, Firenze, 353 pp.) e, singolarmente o in collaborazione, numerosi contributi scientifici su atti di convegni italiani ed europei o riviste specialistiche sulle principali tematiche di ricerca.