Prof.ssa Valentina White valentina.white@uniroma1.it  Contratto 2010-2011 
Dip. di Storia dell'Arte 
Corso di studi in Scienze Storico Artistiche 
Ricevimento:  lunedì ore 15:30 stanza 17 del Dipartimento
Avvisi:  Il corso indicato per studenti di II e III anno, prevede lezioni frontali (lunedì e compatibilmente con la disponibilità di aule il martedì mattina) e visite esterne.
Moduli 2010/2011:
Teoria e storia del restauro   I A   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:

Valentina White, storica dell'arte e restauratrice diplomata all'Istituto Centrale per il Restauro di Roma, svolge da cinque anni attività di docenza alla Sapienza nell'ambito dei corsi di laurea triennale di questa Facoltà dove insegna Teoria e Storia del Restauro e presso la Facoltà di Conservazione e Restauro dei Beni Culturali di Torino, alla Venaria Reale, dove è titolare da due anni del corso di Progettazione di Interventi inserito nell'ambito dell'offerta didattica prevista per la Laurea Magistrale. La sua formazione le ha permesso di svolgere contestualmente attività di ricerca e interventi conservativi pubblicando contributi specifici su diversi temi con particolare riferimento al rapporto artista-committente, ai metodi di insegnamento all'interno delle Accademie, alle tecniche esecutive e ai fattori di deterioramento delle opere d'arte (studi sull'attività di Dirck Van Baburen a Roma nel primo ventennio del '600; il ruolo di Raffaele Stern nei corsi dell'Accademia di San Luca entro il primo ventennio dell'800; i dipinti di C.E.Oppo e A.G.Santagata alla Casa Madre dei Mutilati a Roma). In qualità di restauratrice di opere d'arte ha partecipato ad importanti cantieri come quello del recupero, riassemblaggio e ricomposizione dei dipinti di Giotto della Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi, dopo il terremoto del 1997; ha eseguito il restauro del Tempietto di S.Pietro in Montorio del Bramante a Roma; ha preso parte al progetto di valorizzazione, monitoraggio e restauro delle opere degli anni '30 del Palazzo di Giustizia di Milano affrontando interventi conservativi sul mosaico di Mario Sironi e su un grande dipinto su tela di Primo Conti. Da diversi anni si occupa della redazione di progetti di restauro su beni monumentali collaborando con la Soprintendenza di Roma anche come consulente alla Direzione dei Lavori (Sala Vanvitelli dei Musei Capitolini, Chiesa di S.Omobono, Palazzo Braschi).