Prof.ssa Carol Beebe Tarantelli   Contratto 2010-2011 
Dip. di Lingue, letterature e culture moderne 
Corso di studi in Lingue e Letterature Moderne 
Ricevimento:  
Avvisi:  
Moduli 2010/2011:
Letteratura inglese   ex509   LT  

Elenco unificato dei moduli:
2009/2010 - 2010/2011
Curriculum:
Carole Beebe Tarantelli e nata e ha studiato negli Stati Uniti dove ha conseguito il Bachelor of Arts a Wellesley College, il Master of Arts all’University of Michigan e il PhD a Brandeis University. E’ stata assistente ordinario all’Università degli studi di Roma, La Sapienza e professore incaricato all’Università di Macerata e all’Istituto Universitario Orientale di Napoli. Dal 1980 è Professore associato all’Università di Roma, La Sapienza, dove insegna Letteratura e psicoanalisi. E’ psicoanalista membro dell’International Association of Analytic Psychology e il Centro Italiano di Psicologia Analitica. Nel 1987 è stata eletta al Parlamento e si è occupata di problemi delle donne e della giustizia, in maniera particolare della riforma della legge contro la violenza sessuale, del terrorismo e dei problemi dei detenuti nelle carceri. E' stata rieletta nel 1992, ed è stata vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, dove fra le altre cose, si è occupata della riforma della psichiatria. E' stata ancora rieletta nelle elezioni del 1994. Si è occupata della riforma del sistema sanitario e si è impegnata per l'approvazione della legge contro la violenza sessuale, avvenuta nel febbraio 1996. E' stata tra le fondatrici dell’Associazione Differenza Donna (associazione di donne contro la violenza alle donne) di cui è stata Presidente dal suo inizio nel 1988 fino al 1995. Attualmente conduce un gruppo di supervisione per le operatrice dei tre centri anti-violenza gestite dall’associazione e un altro gruppo per giovani donne vittime di stupro in famiglia. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali ed internazionali, con relazioni di carattere sia politico che scientifico. Ha scritto articoli per quotidiani (tra cui La Repubblica, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Manifesto, L'Unità). La sua ricerca ha riguardato soprattutto il romanzo sociale dell’800 inglese, le narrative degli schiavi degli Stati uniti, e la letteratura delle donne dell’800 e ‘900. Attualmente in campo letterario si occupa di letture psicoanalitiche delle tragedie Shakespeariane, e in campo psicoanalitico degli effetti prodotti dal trauma psichico sulla struttura della mente, delle dinamiche dei gruppi terroristici violenti e delle dinamiche transfert-controtransfert nell’analisi degli stati arcaici della psiche. Dirige la collana “Psiche e trauma” per Le Edizioni Magi.