Archeologia delle province romane L-ANT/10 A.A. 2009-2010
Eugenia  Equini Schneider eugenia.equini@uniroma1.it
Ricevimento: lunedì-mercoledi ore 11-12 Dip.Sc.Stor.Arch.Antr. Antichità c/o Sez. di Archeologia - piano rialzato della Facoltà
avvisi:  
L’urbanistica del Mondo Romano: le province occidentali  
cfu ex270   6 cfu ex509   4  
   LT   primo semestre
descrizione ex270 L’urbanizzazione del bacino del Mediterraneo occidentale e dell’Europa nord-occidentale costituisce la più durevole acquisizione della conquista romana. Nel corso delle lezioni verranno analizzati gli elementi caratterizzanti dell’urbanistica romana e dell’architettura pubblica nelle province occidentali, nella interazione fra l’influenza del modello romano e le realtà locali. Particolare attenzione sarà riservata alle città di nuova fondazione per una lettura dei processi di pianificazione, di monumentalizzazione e di elaborazione dei programmi decorativi. Sono previste anche alcune lezioni sulla storia e l’amministrazione delle province romane e una visita al Museo della Civiltà Romana
descrizione ex509 Nel corso delle lezioni verranno analizzati gli elementi caratterizzanti dell’urbanistica romana e dell’architettura pubblica nelle province del Mediterraneo occidentale ( in particolare le province africane ed iberiche) nella interazione fra l’influenza del modello romano e le realtà locali. Particolare attenzione sarà riservata alle città di nuova fondazione per una lettura dei processi di pianificazione, di monumentalizzazione e di elaborazione dei programmi decorativi. Sono previste anche alcune lezioni sulla storia e l’amministrazione delle province romane e una visita al Museo della Civiltà Romana.
bibliografia ex270

Testi di base:

S. Rinaldi Tufi, Archeologia delle Province Romane, Roma, La Nuova Bibliografica, 2000.

R. Bianchi Bandinelli, La fine dell’arte antica, Milano, Einaudi, 1970.

Testi specifici:

P. Gros, L’Architecture romaine, Paris, 1996 ( le parti relative agli argomenti trattati nel modulo).

P. Gros, M. Torelli, Storia dell’urbanistica. Il mondo romano, Roma-Bari, 2007 (I capitoli relativi alle province occidentali).

Altri testi da consultare saranno indicati dal docente nel corso delle lezioni.

bibliografia ex509

Testi di base: S. Rinaldi Tufi, Archeologia delle Province Romane, La Nuova Bibliografica, Roma 2000 Testi specifici: P. Gros, L’Architecture romaine, Paris 1996 ( le parti relative agli argomenti trattati nel modulo) P. Gros-M.Torelli, Storia dell’urbanistica. Il mondo romano, Roma-Bari 2007 ( le parti relative alle province occidentali trattate nel modulo).

valutazione Le modalità di valutazione e di riconoscimento dei crediti sono legate alla frequenza delle lezioni e all’esame finale
note Il modulo è obbligatorio anche per gli studenti della laurea magistrale, che non abbiano sostenuto nel triennio l’esame di Archeologia delle Province Romane e per gli studenti del vecchio ordinamento, Gli studenti che decidano di svolgere 12 CFU della disciplina dovranno seguire, per gli ulteriori 6 CFU, il modulo svolto dal Dott. Luca Bianchi. La prova di esame potrà essere una sola per 12 CFU o potrà essere sostenuta indipendentemente da quello relativo al corso della prof. E. Equini Schneider, ma sempre successivamente al superamento di quest’ultimo. Gli studenti che non possono frequentare le lezioni concorderanno con il docente i testi necessari per la preparazione dell’esame
orario e luoghi lezioni
Lunedì e mercoledì ore 9-11. Aula di Archeologia - Museo dell'Arte classica. Data di inizio: lunedì 16 novembre 2009.
Archeologia delle province romane L-ANT/10 A.A. 2009-2010
Eugenia  Equini Schneider eugenia.equini@uniroma1.it
Ricevimento: lunedì-mercoledi ore 11-12 Dip.Sc.Stor.Arch.Antr. Antichità c/o Sez. di Archeologia - piano rialzato della Facoltà
avvisi:  
L’Anatolia orientale dall’età ellenistica alla prima età bizantina: storia, società, economia  
cfu ex270   6+6 cfu ex509   8  
   LM   secondo semestre
descrizione ex270 Il modulo intende prendere in esame i più importanti centri urbani dell’ Anatolia orientale e sud-orientale, la cui posizione geografica di passaggio e di incrocio dei più importanti assi viari fra Occidente e Oriente ha contribuito alla creazione di insediamenti , fortemente attivi nella vita politica, economica e commerciale della regione. Ne verranno analizzati le dinamiche di sviluppo, la struttura, gli aspetti sociali, economici e culturali dalla tarda età ellenistica alla prima età bizantina. Il modulo è diviso in due parti. La seconda parte prevede un’analisi dei più importanti centri santuariali dell’ Anatolia, della loro formazione e sviluppo , del pantheon ricco e complesso e della funzione religiosa, culturale ed economica svolta dai numerosissimi centri sacrali della regione in rapporto anche con l’amministrazione provinciale romana. Una parte del corso sarà svolta in forma seminariale, con la partecipazione degli studenti.
descrizione ex509 Il modulo intende prendere in esame i più importanti centri urbani dell’ Anatolia orientale e sud-orientale, la cui posizione geografica di passaggio e di incrocio dei più importanti assi viari fra Occidente e Oriente ha contribuito alla creazione di insediamenti , fortemente attivi nella vita politica, economica e commerciale della regione. Ne verranno analizzati le dinamiche di sviluppo, la struttura, gli aspetti sociali, economici e culturali dalla tarda età ellenistica alla prima età bizantina. Gli studenti potranno seguire questa parte del modulo (6CFU) e svolgere alcune esercitazioni sui temi a scelta.
bibliografia ex270

Bibliografia della I parte del modulo (CFU6):

S. Mitchell, Anatolia. Land, Men and Gods in Asia Minor, I, The Celts in Anatolia and the Impact of Roman Rule, Oxford, 1995, in part. pp. 165-197, 241-259.

S. Mitchell, Anatolia. Land, Men and Gods in Asia Minor, II, The Rise of the Church, Oxford, 1995, in part. pp. 53-108.

AA.VV., Housing and Settlement in Anatolia. A Historical Perspective, Istanbul, 1996.

La bibliografia specifica relativa ai singoli siti verrà data nel corso delle lezioni.

 Bibliografia della II parte del modulo (CFU6):

L. Boffo, I re ellenistici e i centri religiosi d’Asia Minore, Firenze, 1984.

La bibliografia specifica relativa ai singoli siti verrà data nel corso delle lezioni. Gli studenti non frequentanti concorderanno con il docente i testi necessari per la preparazione dell’esame.

bibliografia ex509

S. Mitchell (1995), Anatolia. Land, Men and Gods in Asia Minor, I, The Celts in Anatolia and the Impact of Roman Rule, Oxford, in part. pp. 165-197, 241-259. AAVV. (1996), Housing and Settlement in Anatolia. A Historical Perspective, Istanbul. La bibliografia specifica relativa ai singoli siti verrà data nel corso delle lezioni. Gli studenti non frequentanti concorderanno con il docente i testi necessari per la preparazione dell’esame.

valutazione Le modalità di valutazione e di riconoscimento dei crediti sono legate alla frequenza delle lezioni e all’esame finale
note Gli studenti non frequentanti concorderanno con il docente i testi necessari per la preparazione dell’esame
orario e luoghi lezioni
Lun-mer-ven 9-11 Aula di archeologia; inizio I parte del Modulo: 1/3/2010 - inizio II parte del Modulo: 7/4/2010