Letteratura spagnola II L-LIN/05 A.A. 2010-2011
Maria Luisa  Cerron Puga luisa.cerron@uniroma1.it
integrato no
Ricevimento: mercoledì e giovedì ore 12-13.30 (Iº semestre; orario del IIª semestre giovedì 13.30-16.30) Studio 29 del Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali
avvisi:  
I Secoli d’Oro della letteratura spagnola: Quijote I-II. Teatro. Poesia.
cfu ex270   12 cfu ex509   8  
   LT   primo semestre
descrizione ex270 Il corso (12 CF) è dedicato alla lettura dell’opera più rappresentativa della letteratura spagnola: il Don Quijote de la Mancha di Miguel de Cervantes. Per avere una visione complessiva del periodo, una parte del lavoro sarà dedicata alla poesia dei secoli d’Oro e al teatro barocco. Il corso è pensato per studenti che devono maturare 12 CF di Letteratura spagnola e i testi vanno letti in lingua. Il corso prevede la lettura dei testi seguenti (note e introduzioni incluse): 1) Don Quijote de la Mancha; 2) El caballero de Olmedo di Lope de Vega. 3) La vida es sueño di Calderón de la Barca. 4) una breve antologia di poesia comprendente liriche del Romancero, di Garcilaso, Francisco de la Torre, Francisco de Aldana, fray Luis de León, San Juan de la Cruz (Cántico espiritual), Góngora e Quevedo.
descrizione ex509 MODULO I: Il modulo è dedicato alla lettura della Iª parte dell’opera più rappresentativa della letteratura spagnola: il Don Quijote de la Mancha di Miguel de Cervantes. Per avere una visione complessiva del periodo, una parte del lavoro sarà dedicata al teatro barocco. Il modulo, pensato per studenti di spagnolo, è aperto agli studenti di altri corsi di laurea che devono maturare 8 CF di Letteratura spagnola frequentando anche il modulo II, o per studenti che devono maturare 4 CF di Letteratura spagnola (in questo caso si prega di frequentare il modulo I) . I testi vanno letti in spagnolo, ma gli studenti di altre materie potranno avvalersi di una traduzione. Il modulo I prevede la lettura di 1) la I parte di Don Quijote de la Mancha; 2) La vida es sueño di Calderón de la Barca. MODULO II: Il modulo è dedicato alla lettura della IIª parte dell’opera più rappresentativa della letteratura spagnola: il Don Quijote de la Mancha di Miguel de Cervantes. Per avere una visione complessiva del periodo, una parte del lavoro sarà dedicata alla poesia dei secoli d’Oro. Il modulo, pensato per studenti di spagnolo che devono maturare 8 CF di Letteratura spagnola e che hanno seguito previamente il modulo I, è aperto agli studenti di altri corsi di laurea. I testi vanno letti in spagnolo, ma gli studenti di altre materie potranno avvalersi di una traduzione. Il modulo II prevede la lettura di 1) la II parte di Don Quijote de la Mancha; 2) una breve antologia di poesia comprendente liriche di Garcilaso, fray Luis de León, Góngora e Quevedo; particolare attenzione sarà data al Cántico espiritual di San Juan de la Cruz.
bibliografia ex270

1. TESTI

-Miguel de Cervantes, Don Quijote de la Mancha, ed. Martín de Riquer, Barcelona, Planeta / ed. John Allen, Madrid, Cátedra. (Iª parte lettura integrale; IIª parte, capitoli 2-5, 9-12, 16-18, 22-27, 30-35, 42-54, 56-61, 63-65, 69-74).

-Lope de Vega, El caballero de Olmedo, ed. Francisco Rico, Madrid, Cátedra / ed. Joseph Perez, Madrid, Castalia.

-Calderón de la Barca, La vida es sueño, ed. C. Morón Arroyo, Madrid, Cátedra.

-M. Luisa Cerrón Puga, Antologia di poesia spagnola del Secolo d'Oro (compresa nelle dispense)

 2. CRITICA

-Cesare Segre, “Costruzioni rettilinee e costruzioni a spirale nel Don Chisciotte”, in Le strutture e il tempo, Torino, Einaudi, 1974, pp. 183-219 (saggio compreso nelle dispense).

 

3. STORIA DELLA LETTERATURA

-L’età d’Oro della letteratura spagnola. Il Cinquecento, a cura di M. Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, 1998. «L’epoca di Carlo V. Introduzione» (pp. 3-21). «La poesia» (pp. 51-88). «L’epoca di Filippo II. Introduzione» (pp. 265-269); «Ascetica e mistica» (pp. 271-273, 283-296). «La poesia lirica» (pp. 297-306) «Gli sviluppi del Petrarchismo» (pp. 306-307, 311-316, 322-323, 343-344). «Miguel de Cervantes y Saavedra» (pp. 471-585). (Capitoli compresi nelle dispense).

-L’età d’Oro della letteratura spagnola. Il Seicento, a cura di M. Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, 1998. Capitoli «Il Seicento. Introduzione» (pp. 3-74). «Lope de Vega» (pp. 77-141) «Pedro Calderón de la Barca» (pp. 143-197). «La lírica». «Góngora» (pp. 291-330) «Quevedo» (pp. 331-360). (Capitoli compresi nelle dispense).

 

4. STORIA DELLA SPAGNA

-Jaime Vicens Vives, Profilo della storia di Spagna, Einaudi, Torino, 2003, capitoli «Il riordinamento ispanico dei Re Cattolici. La monarchia ispanica degli Asburgo. Il crollo ispanico e il fallimento della casa d’Asburgo», pp. 105-127

.
bibliografia ex509
MODULO I
1. TESTI

-Miguel de Cervantes, Don Quijote de la Mancha I, ed. Martín de Riquer, Barcelona, Planeta. (Iª parte, capitoli 1-14, 16-17, 21-26, 31, 38-42, 44-45, 47-50, 52).

-Calderón de la Barca, La vida es sueño, ed. C. Morón Arroyo, Madrid, Cátedra. Ed. bilingue in Teatro, a c. di C. Samonà, trad. di D. Puccini, Milano, Garzanti.

2. CRITICA

-Cesare Segre, “Costruzioni rettilinee e costruzioni a spirale nel Don Chisciotte”, in Le struture e il tempo, Torino, Einaudi, 1974, pp. 183-219 (saggio compreso nelle dispense).

3. STORIA DELLA LETTERATURA

-L’età d’Oro della letteratura spagnola. Il Cinquecento, a cura di M. Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, 1998. «L'epoca di Filippo II. Introduzione» (pp. 265-269). «Miguel de Cervantes y Saavedra» (pp. 471-585). (Capitoli compresi nelle dispense).

-L’età d’Oro della letteratura spagnola. Il Seicento, a cura di M. Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, 1998. «Il Seicento. Introduzione» (pp. 3-53). «Pedro Calderón de la Barca» (pp. 143-181). (Capitoli compresi nelle dispense).

4. STORIA DELLA SPAGNA

-Jaime Vicens Vives, Profilo della storia di Spagna, Einaudi, Torino, 2003, capitoli «Il riordinamento ispanico dei Re Cattolici. La monarchia ispanica degli Asburgo. Il crollo ispanico e il fallimento della casa d’Asburgo», pp. 105-127.
 
MODULO II
1. TESTI

-Miguel de Cervantes, Don Quijote de la Mancha I, ed. Martín de Riquer, Barcelona, Planeta.  IIª parte, capitoli 2-5, 9-12, 16-18, 22-27, 30-35, 42-54, 56-61, 63-65, 69-74).

-Mª Luisa Cerrón Puga, Antologia di poesia spagnola del Secolo d’oro (compresa nella dispense).

2. CRITICA

-Cesare Segre, “Costruzioni rettilinee e costruzioni a spirale nel Don Chisciotte”, in Le struture e il tempo, Torino, Einaudi, 1974, pp. 183-219 (saggio compreso nelle dispense).

3. STORIA DELLA LETTERATURA

-L’età d’Oro della letteratura spagnola. Il Cinquecento, a cura di M. Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, 1998. «L’epoca di Carlo V. Introduzione» (pp. 3-21). «La poesia» (pp. 51-88). «L’epoca di Filippo II. Introduzione» (pp. 265-269). «Ascetica e mistica» (pp. 271-273, 283-296). «La poesia lirica» (pp. 297-306) «Gli sviluppi del Petrarchismo» (pp. 306-307, 311-316, 322-323, 343-344). «Miguel de Cervantes y Saavedra» (pp. 471-585). (Capitoli compresi nelle dispense).

-L’età d’Oro della letteratura spagnola. Il Seicento, a cura di M. Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, 1998. Capitoli «Il Seicento. Introduzione» (pp. 3-74). «Góngora» (pp. 291-330) «Quevedo» (pp. 331-360). (Capitoli compresi nelle dispense).

4. STORIA DELLA SPAGNA

-Jaime Vicens Vives, Profilo della storia di Spagna, Einaudi, Torino, 2003, capitoli «Il riordinamento ispanico dei Re Cattolici. La monarchia ispanica degli Asburgo. Il crollo ispanico e il fallimento della casa d’Asburgo», pp. 105-127.
valutazione Prova scritta e colloquio (da svolgersi dopo la conclusione del modulo II)
obiettivi ex270 Lettura critica dei testi proposti
risultati ex270 Conoscenza della letteratura spagnola del Siglo de Oro
note Il programma d’esame è lo stesso per studenti frequentanti e non frequentanti. Tutte le informazioni relative al corso (eventuali cambiamenti degli orari di lezione e di ricevimento, variazioni del programma, aggiornamenti bibliografici, reperimento dei testi, modalità d’esame, date degli appelli, ecc.) saranno fornite durante il regolare svolgimento delle lezioni; si raccomanda dunque agli studenti che non siano in grado di frequentare di presentarsi al docente prima della fine del corso. A lezioni concluse, gli studenti non frequentanti sono pregati di consultare il sito del Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali in http://wwwuniroma1.it. Le dispense con il materiale didattico sono a disposizione nel Centro Stampa della Facoltà.
orario e luoghi lezioni
Dal 20 ottobre 2010 al 26 gennaio 2011
mercoledì, 14-17, aula di Paleografia (II piano)
giovedì, 14-17, aula di Paleografia (II piano)