Letteratura latina I A L-FIL-LET/04 A.A. 2010-2011
Andrea  Cucchiarelli andrea.cucchiarelli@uniroma1.it
integrato no
Ricevimento: lunedì 15-16 studio 10 Dip. Scienze dell'Antichità (I piano, di fronte alla biblioteca)
avvisi:  
Introduzione allo studio della letteratura latina
cfu ex270   6 cfu ex509   4  
   LT   primo semestre
descrizione ex270 Il modulo, di carattere istituzionale, si propone come obiettivo l’approfondimento di questioni relative alla grammatica storica e alla sintassi. Le metodologie e le nozioni acquisite, anche sul versante storico-letterario, verranno costantemente verificate attraverso concreti esempi tratti dai testi in programma. Per il fatto di trattare, soprattutto in relazione alla satira 1, 5 di Orazio, le forme di satira popolare a Roma, il modulo si inserisce nella linea didattica ‘Letteratura popolare’ dei Corsi di studio in Lettere (LT) e in Scienze del Testo (LM).
descrizione ex509 Il modulo, di carattere istituzionale, si propone come obiettivo l’approfondimento di questioni relative alla grammatica storica e alla sintassi. Le metodologie e le nozioni acquisite, anche sul versante storico-letterario, verranno costantemente verificate attraverso concreti esempi tratti dai testi in programma. Per il fatto di trattare, soprattutto in relazione alla satira 1, 5 di Orazio, le forme di satira popolare a Roma, il modulo si inserisce nella linea didattica ‘Letteratura popolare’ dei Corsi di studio in Lettere (LT) e in Scienze del Testo (LM).
bibliografia ex270 Conoscenza approfondita di A. Traina, G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, sesta edizione riveduta e aggiornata, ‘Testi e manuali per l’insegnamento universitario del latino 9’, Casa editrice Pàtron, Bologna, 1998. Traduzione e analisi linguistica di Cicerone, Laelius de amicitia; Orazio, sat. 1, 3 (o 1, 4); 1, 5; 1, 6 (con lettura metrica). Per la storia della satira romana K. Freudenburg, A. Barchiesi, A. Cucchiarelli (edd.), Musa pedestre. Storia e interpretazione della satira in Roma antica, Carocci Editore, Roma 2007. Per i non frequentanti: aggiungere Hor. sat. 1, 4 (o 1, 3) in latino.
bibliografia ex509 Conoscenza approfondita di A. Traina, G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, sesta edizione riveduta e aggiornata, ‘Testi e manuali per l’insegnamento universitario del latino 9’, Casa editrice Pàtron, Bologna, 1998. Traduzione e analisi linguistica di Cicerone, Laelius de amicitia; Orazio, sat. 1, 5 (con lettura metrica). Per la storia della satira romana K. Freudenburg, A. Barchiesi, A. Cucchiarelli (edd.), Musa pedestre. Storia e interpretazione della satira in Roma antica, Carocci Editore, Roma 2007. Per i non frequentanti: aggiungere Hor. sat. 1, 4 in latino.
valutazione orale
obiettivi ex270 Conoscenza approfondita della lingua latina, in particolar modo della lingua poetica; conoscenza dei testi d'esame in latino.
risultati ex270 Conoscenza approfondita della lingua latina, in particolar modo della lingua poetica; conoscenza dei testi d'esame in latino.
note Obbligatorio per il I anno del Corso di Studio in Lettere; obbligatorio come esame propedeutico per poter sostenere successivi esami nel settore L-FIL-LET/04. Obbligatoria la frequenza, con l'esclusione di casi adeguatamente motivati.
orario e luoghi lezioni
lunedì, 12-14; 16-18, aula III, facoltà martedì, 8-10, aula VI, facoltà Inizio lezioni: 25 ottobre 2010 Ultima lezione: 30 novembre 2010