Lingua e letteratura anglo-americana ex509 L-LIN/11 A.A. 2010-2011
Igina  Tattoni igina.tattoni@uniroma1.it
integrato ex509, III
Ricevimento: mercoledì, 9.30-13.00 Villa Mirafiori
avvisi:  
The New Journalism
cfu ex270   cfu ex509   8  
   LT   secondo semestre
descrizione ex270
descrizione ex509 Il modulo offre in primo luogo l’occasione per l’esercizio della traduzione. Si tratta in questo caso di un tipo di scrittura che Tom Wolfe ha contribuito a rendere popolare negli Stati Uniti all’inizio degli anni ’70 del ‘900 e che mira a conciliare le esigenze di uno stile giornalistico, quindi ‘piano’, attuale , con quello più elaborato, ‘fictional’, della tradizione letteraria americana ed europea dei secoli precedenti. Questa commistione di stili è ben rappresentata nella cultura letteraria degli Stati Uniti da scrittori come Melville, Stephen Crane, Twain, Sherwood Anderson e Hemingway e molti altri. The modulo is essentially meant to exercising the skill of translation. The New Journalism is a kind of writing which Tom Wolfe made quite popular in the U.S. in the early 70’s of the XX century. It tends to put together a ‘plain’, journalistic style with the ‘fictional’ elaborated style of the literary European and American tradition of the previous centuries. This mixture of styles is well represented in the American Literary tradition by writers such as Melville, Stephen Crane, Twain, Sherwood Anderson , Hemingway and many others.
bibliografia ex270
bibliografia ex509 T. Wolfe, The New Journalism, 1973 U. Eco, Dire quasi la stessa cosa, 2003 N.Sims, Literary Journalism in the Twentieth Century, 1990
valutazione Il modulo prevede una verifica intermedia, una finale e una tesina di 4/5 cartelle (in italiano) su un argomento specifico a scelta dello studente, (da concordare con il docente)
obiettivi ex270
risultati ex270
note Fotocopie e ulteriori riferimenti bibliografici saranno distribuiti durante lo svolgimento del modulo.
orario e luoghi lezioni
Martedì 10.30-12.30, aula VIII Venerdì 12.30-14-30, aula VI