Storia del Cristianesimo - M-STO/07 A.A. 2011-2012
Giancarlo  Pani giancarlo.pani@uniroma1.it
integrato
Ricevimento: I sem: mart. 10-12; giov. 10-11,15. II sem. giov. 10,45-12
avvisi:  
Stato e Chiesa nel mondo moderno
cfu ex270   6 cfu ex509    
   LM   primo semestre
descrizione ex270 Il corso verte sul rapporto conflittuale tra Stato e Chiesa dalle origini del mondo moderno fino all’età contemporanea. I problemi esplosi nella storia nel conflitto tra potere religioso e potere civile rivelano nodi che non sono ancora del tutto sciolti. In particolare l’universalismo religioso della Chiesa si deve confrontare con un pluralismo civile e con la laicità dello Stato. Il corso prenderà l’avvio dalla rottura dell’unità della Chiesa nel Cinquecento e giungerà fino a Giovanni Paolo II.
descrizione ex509
bibliografia ex270 -G.L.Potestà, G. Vian, Storia del cristianesimo, Il Mulino, Bologna 2010, pp. 282-454. -Giovanni XXIII, Pacem in Terris (va bene qualsisi edizione). - G. Zagrebelski, Scambiarsi la veste. Stato e Chiesa al governo dell’uomo , Laterza, Roma-Bari 2010. - G. Pani, Tolleranza e intolleranza nel cristianesimo, in I. Sanna (ed.), I fondamentalismi nell’era della globalizzazione, Studium, Roma 2011, pp.173-198. I non frequentanti devono portare anche F. Cardini, Cristiani, Perseguitati e persecutori (Aculei), Salerno ed., Roma 2011.
bibliografia ex509
valutazione
obiettivi ex270
risultati ex270
note
orario e luoghi lezioni