Letteratura francese - L-LIN/03 A.A. 2011-2012
Anna Maria  Scaiola
integrato
Ricevimento: martedì 11.00-13.00; giovedì 11.00-13.00
avvisi:  Inizio lezioni II anno Letteratura mart. 1 marzo ore 12.30-14.30 Aula VIII
1. Metodi di interpretazione
cfu ex270   12 cfu ex509    
   lt   semestre non specificato
descrizione ex270 1) In una prima fase ci si soffermerà sullo statuto differenziato, ieri ed oggi, delle forme brevi fiaba, racconto, novella; poi si illustreranno con esempi testuali alcuni schemi funzionali di lettura (Propp, Bremond, Greimas, Bettelheim …). 2) Nella seconda fase, dopo aver presentato il periodo del regno del re Sole, la codificazione del Classicismo nel Seicento, il genere letterario e di corte del racconto meraviglioso, i suoi destinatari, le fonti anche popolari, si procederà all’analisi diretta delle famose fiabe in versi e prosa di Perrault secondo diverse modalità di lettura, che terranno conto della morfologia, della struttura, della tipologia dei personaggi, dei temi e motivi, delle finalità
1) La prima parte introduttiva del modulo (6 cr.) mira a) fare il punto sulla definizione e distinzione di genere tra fiaba, racconto, novella, a partire dal Seicento b) fornire strumenti metodologi diversi per l’analisi delle forme brevi, attraverso modelli di indagine morfologica, funzionale, attanziale, semantica, e l’interpretazione psicanalitica c) fare esercitare la capacità di analisi critica e individuare le specifiche strategie di scrittura. 2) La seconda parte applicativa del modulo (6 cr.) utilizza le diverse metodologie di interpretazione delle genere fiabesco per la lettura di un corpus secentesco di fiabe b) riflettere su un genere minore, ma ancora oggi persistente, in particolare nel rapporto tra tradizione orale - rielaborazione let c) conoscere il contestp del Classicismo d) studiare la scrittura, le costanti e gli scarti stilistici, il registro linguistico secenteschi e) affinare la competenza analitica.
Conoscenza di elementi di storia letteraria francese, delle implicazioni tra generi, e buona capacità di analisi del testo
descrizione ex509
bibliografia ex270
Ch. Perrault, Contes, in
edizione a scelta
Garnier,
Garnier-Flammarion,
Folio, Poche; V. Propp,
Morphologie du conte,
in edizione francese o
italiana; I. Calvino, Sulla
fiaba, Einaudi, 1988; V.
Pisanty, Leggere la
fiaba, strumenti
Bompiani, 1993; A. M.
Scaiola, La discendenza
dell’orco. Le fiabe di
Perrault rivisitate nella
letteratura francese,
Roma, Bulzoni, 2007. I
non frequentanti
aggiungeranno, M.
Soriano, Les contes de
Perrault, Tel Gallimard,
1968.
bibliografia ex509
valutazione
obiettivi ex270
risultati ex270
note
orario e luoghi lezioni