Servizi per i diritti delle persone disabili

La Sapienza Università di Roma promuove attività e servizi volti a migliorare le condizioni di studio e di frequenza delle persone disabili. Attraverso il supporto didattico-amministrativo mira all’integrazione degli studenti affinché ognuno trovi risposte adeguate alle proprie esigenze e riesca a far emergere le proprie potenzialità.
Presso lo Sportello per i diritti delle persone disabili è possibile:
segnalare eventuali disagi o esigenze particolari;
proporre i miglioramenti necessari per una completa integrazione delle persone disabili nell’ambiente universitario;
ricevere informazioni sui servizi Sapienza;
chiedere il disbrigo di pratiche burocratiche, quali immatricolazione, iscrizioni ad anni successivi, passaggi di corso e di facoltà, trasferimenti, assistenza durante le prove di accesso, prenotazione di esami, ritiro testi in biblioteca e molto altro.
La Sapienza garantisce numerose tipologie di intervento e di sostegno agli studenti con disabilità motoria o sensoriale attraverso la dotazione di attrezzature tecniche e di sussidi didattici, con il tutorato alla pari che prevede attività di supporto individuale, con l’erogazione di buoni, l’esonero delle tasse, premi, viaggi studio, supporto didattico attraverso internet, accompagnamento all’interno dell’Università , programmi di intervento specifico per gli studenti non udenti.

Sportello per i diritti delle persone disabili

P.le Aldo Moro 5, Porticato del Rettorato
Orari: dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 12.30,dalle 15.00 alle18.00; venerdì dalle 9.30 alle 12.30
Numero verde: 800/410960
E-mail: sportello@uniroma1.it

Borse di collaborazione studenti

Si tratta di borse che finanziano forme di collaborazione degli studenti in alcune attività di servizio presso strutture dell’Università (funzionamento di biblioteche, laboratori didattici, aule multimediali, centri di accoglienza e informazione per gli studenti, servizi destinati alle esigenze di studenti portatori di handicap, uffici stages).
Il numero di ore di collaborazione richieste ad ogni studente è pari a 150 e di norma si suddividono in moduli di tre ore al giorno. L’importo della borsa di studio è pari a 1.095 euro. Gli studenti possono usufruire delle borse, compatibilmente con le esigenze dell’Università o del Centro di spesa competente, entro l’anno accademico in cui viene affidato l’incarico. Gli studenti decadono dal godimento della borsa quando conseguono la laurea o si trasferiscono in altre sedi universitarie.
I bandi:
Oltre che dalle presidenze di facoltà, i bandi per le borse di collaborazione studenti possono anche essere pubblicati da dipartimenti, biblioteche autonome, centri vari e uffici centrali della amministrazione. I bandi e le relative informazioni sono pubblicati su www.uniroma1.it
Chi può partecipare:
Sono ammessi a partecipare gli studenti che abbiano i seguenti requisiti:
a) iscrizione regolare all’anno accademico di riferimento, dal secondo anno (per gli studenti alle lauree specialistiche dal primo anno) al secondo anno fuori corso del proprio corso di studi;
b) superamento di almeno i 2/5 degli esami previsti dal proprio curriculum degli studi per gli studenti iscritti ai vecchi ordinamenti o aver ottenuto i 2/5 dei crediti per gli studenti iscritti ai nuovi ordinamenti.
Per quanto riguarda l’esatta definizione del periodo di iscrizione, questo non deve superare complessivamente di due anni la durata legale del corso di studi, tenendo conto, per le facoltà che hanno i blocchi didattici, anche dei periodi di ripetente o di fuori corso intermedi.
Per gli studenti iscritti a corsi dello stesso livello, prima di quello attualmente frequentato, si considera anche il percorso formativo precedente solo se esso ha prodotto effetti sul percorso attuale, per esempio mediante il riconoscimento di esami o crediti del vecchio percorso. Per gli studenti il cui periodo di iscrizione superi la normale durata del proprio corso di studi, per effetto di quanto già precisato, nel formulare le graduatorie, saranno considerati il numero complessivo degli esami sostenuti, ovvero dei crediti ottenuti, riducendo la media dei voti degli esami di 1/30 per ogni anno fuori corso e ripetente (anche se intermedio).

Palazzina dei servizi generali, scala C, piano II.
Piazzale Aldo Moro 5
Capo settore: Raffaella Iovane
Tel.: 06/49912749
E-mail: borsestudio@uniroma1.it

Borse di Studio Laziodisu

Per ottenere l’esonero dalle tasse e contributi universitari, borse di studio e benefici messi a concorso, lo Studente dovrà rivolgersi presso Laziodisu Sapienza presentando domanda. Si segua il sito per essere costantemente aggiornati sulle scadenze.

Adisu Roma La Sapienza

Via Cesare De Lollis, 24
Tel.: 06/4970672